Difesa Personale

La legittima difesa è il diritto di : difendersi o di difendere un' altra persona aggredita ingiustamente o un proprio bene,fermando l'esecuzione di un' aggressione esercitata nei suoi  confronti.

Ogni giorno sui giornali  in TV si sente parlare di rapine,violenze in genere su donne,ragazze ,che sono le vittime più colpite.

La prima cosa da fare qualunque sia il tentativo o l'aggressione di cui siete state vittime ,dovete assolutamente rivolgervi alle forze dell'ordine,denunciando il fatto.

Nella maggior parte dei casi,lo scopo dell' aggressione è sottrarvi il denaro o oggetti di valore.

Se non volete correre rischi,date subito all'aggressore ciò che vuole,cioè il portafoglio,si tratta di un consiglio valido  in caso di aggressione  per scopo rapina.

Se invece è a scopo sessuale,non esitate a usare le tecnice di autodifesa che conoscete.

Analizzando l'abuso sessuale,gli elementi,che possono portare l'individuo a commettere il fatto,sono tanti e sono stati analizzati da specialisti.

Spesso  la persona ha qualcosa da dimostrare,principalmente a se stesso.

Può avere problemi ad  approcciarsi con l'altro sesso,è il caso tipico degli adolescenti,mancanza di educazione sessuale e,in particolar modo,gravi difficoltà di comunicazione.

Può trattarsi di una questione di potere,l'aggressore è convinto di essere la reincarnazione della virilità e che la donna debba essere dolce e sottomessa.

L'aggressore in fine,alla vista di una donna ,può essere preda di impulsi sessuali ai quali non può resistere.

Comunque,entrare nella psiche umana è difficile,come stabilire"cosa"scatta nella mente perversa di questi individui e,non mi metto nemmeno a perderci tempo,comunque le statistiche dicono che le aggressioni sessuali sono in aumento.

Senza esagerare o diventare paranoici,è comunque meglio prendere alcune precauzioni in modo da  riuscire a trarsi d'impaccio in caso di necessità.

In auto,bloccate sempre le portiere ,evitereteil furto di oggetti o della stessa auto.

Stare attente ai falsi incidenti,non uscite dalla vettura accesa,togliete sempre le chiavi,se incontrate dei malintenzionati sui mezzi pubblici,spostatevi sempre nei punti più affollati.

Cantine e box sono i luoghi più propizi  alle aggressioni.

Non esitate a chiedere di assere accompagnate,non abbiate paura di apparire ridicole,non mostrate oggetti di valore e grandi somme di denaro in pubblico.

Quando siete a casa, non aprite se non siete sicure di chi è.

L'elenco delle precauzioni potrebbe continuare all'infinito,la bussola infallibile sta nel vostro buon senso.

E' meglio prevenire i problemi mettendo in atto alcuni  semplici accorgimenti.

Una nuova moda propone corsi di ginnastica accompagnata dalla musica che comprendono  alcuni movimenti di Arti Marziali o di Pugilato.

Anche se si tratta di una pratica ottima per l'esercizio fisico e avvicina le persone agli sport da combattimento o Arti Marziali,non può essere una tecnica di Difesa Personale come a volte viene presentata .

Poi ci sono quelli che propongono un ciclo di 3-4 mesi di pratica di Difesa Personale.

La cosa migliore è l'allenamento regolare in qualsiasi Arte Marziale come in tutti gli sport ,più ci si allena più si migliora.

Attenzione però,anche se praticate regolarmente Arti Marziali o sport da combattimento,non crediate in un eccesso di confidenza di fronte a un aggressore determinato.

Tutta via,sentirsi più forti fisicamente,permette di affrontare un attacco con la mente più libera.

La PAURA è certamente l'emozione più grande in caso di aggressione,può paralizzare la persona che va in panico e non è più lucida di affrontare il malintenzionato.

La cosa più importante è cercare di dominare le proprie emozioni anche se non è una cosa semplice .

Può aiutare molto l'allenamento regolare alle tecniche di auto difesa  in compagnia di partener maschili,in modo da essere consapevoli,anche se l'aggressore è più alto e più forte di voi,siete consapevoli di poterlo sconfiggere.

L'obbiettivo principale è sempre evitare lo scontro fisico,si tratta semplicemente di buon senso,perfino i miglior praticanti  di Arti Marziali lo sanno.

Per evitare lo scontro fisico,tanti suggeriscono di parlare con l'aggressore ma il  risultato a volte non è veritiero,spesso rimanda l'attacco .

Cercate sempre di valutare il tipo di aggressionre ,bisogna sapersi ritirare quando le foze in campo sono evidentemente sproporzionate.

La fuga può sembrare strano in un contesto in un contesto di Difesa Personale,tuttavia se consideriamo che l'obbiettivo principale è preservare la vostra integrità fisica, non bisogna trascurare questa possibilità.

Benche un colpo sferratobene,possa per un lasso di tempo, mettere fuori gioco una persona,non èconsigliato rimanere lì,pensate subito a chiedere aiuto a persone o alle autorità competenti.

Quello che posso Consigliarvi,per esperienza personale,visto che pratico Arti Marziali da 20 anni,è allenare la combattività.

è un elemento essenziale per contrastare con successo un aggressione e per arrivare a questo,come dice sempre un mio carissimo amico e grande Maestro di Arti Marziali con più di 50 anni trascorsi alle spalle ,"KEIKO,KEIKO,KEIKO" che in Giapponese significa "PRATICA,PRATICA ,PRATICA", è utile qualunque Arte Marziale sia KARATE,JUDO, JIU JITSU,KUNG FU ecc  o corsi di Difesa Personale duraturi.

Le Arti Marziali sono una delle armi più efficaci per contrastare il fenomeno della violenza,ma non solo dalla parte pratica ,ma anche mentale che aiuta a forgiare il carattere rendendo le persone più determinate e sicure di se stesse e in qualsiasi situazione si troveranno,che sia un' aggressione o non, le aiuterà ad affrontare il problema con grandi probabilità di  successo.

Per questo invito i genitori a portare i propri figli a praticare le Arti Marziali perchè non sono VIOLENZA ,ma insegnano RISPETTO e DISCIPLINA e per le persone più adulte  non abbiate timore ad entrare dentro un Dojo ho palestre,nessuno vi farà del male,un Maestro esperto e preparato vi metterà a vostro agio e vi mostrerà le Arti Marziali e la loro bellezza come filosofia e stile di vita OSS.

 

Autore: Davide Albanese, Praticante di Arti Marziali

              Cintura Nera di KARATE

            Cintura Blu di Jiu Jitsu Brasiliano

            Praticante di Daito-ryu Aikijujutsu

 

 

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0

          A.S.D FUDOSHIN 

    ACCADEMIA KARATE JUTSU

 CANTALUPO FRAZ. (CERRO MAGGIORE)

                 VIA VERCELLI N°7